Seminario

IL PAESAGGIO: un’eredità da tutelare e valorizzare

Patrimonio forestale, rete ecologica, infrastrutture verdi e comunità

Potenza

Teatro Piccolo Principe (Via Molise,5)

12 dicembre 2019

(mattina: prima sessione ore 9,30/13,30) (pomeriggio: seconda sessione ore 15,00/19,00)

 

Per la partecipazione al seminario verranno rilasciati n°4 crediti formativi per la prima sessione e n°4 crediti formativi per la seconda sessione.

La partecipazione al Seminario è gratuita.

Per l’assegnazione dei crediti formativi bisognerà firmare gli appositi registri in entrata e uscita presso la sede dell’incontro.

Le iscrizioni si effettuano dalla piattaforma iM@teria entro e non oltre il 10 dicembre 2019 al link: https://imateria.awn.it/custom/imateria/

N.B.: per coloro che volessero partecipare ad entrambe le sessioni si raccomanda di iscriversi a tutte e due le sessioni presenti su iM@teria.

 

L’idea di proporre ancora una volta il tema del paesaggio nasce sia dalla rinnovata attenzione sollevata dalla ratifica in Senato (10/10/2019) della Convenzione di Faro che riconosce il “patrimonio culturale” come l’insieme delle risorse ereditate dal passato, sia perché la regione Basilicata è impegnata nella redazione del Piano Paesaggistico che è lo strumento più importante di tutela, salvaguardia e valorizzazione del nostro territorio.

Si fa notare che le parole-chiave individuate sia nel titolo principale che nel sottotitolo appartengono ad un lessico tecnico non più straordinario ma ordinariamente utilizzato nelle politiche ambientali (territoriali e urbane) che propongono visioni finalizzate allo sviluppo sostenibile del territorio.

Il filo conduttore di questo seminario che vede coinvolti più saperi specialistici è la pianificazione territoriale ed urbanistica che come un’attività interdisciplinare assume un ruolo decisivo sul destino dei nostri territori.

In questo senso Paesaggio declinato nella sua complessa articolazione in ambientale, naturale, forestale, agrario, urbano, culturale è il perno sul quale ruotano i concetti e le azioni di tutela, valorizzazione, rete ecologica, infrastrutture verdi e comunità.

Tali concetti troveranno nelle relazioni del seminario un momento importante di approfondimento e di discussione. Ad esempio il tema degli usi civici legati alla Legge n° 1766 del 1927 oggi trova un suo approfondimento ed una sua rinnovata attenzione con la nuova legge sui domini collettivi (Legge n° 168 del 2017). L’implementazione di infrastrutture verdi come reti per migliorare la resilienza urbana e contrastare gli effetti del cambiamento climatico oggi sono azioni centrali della progettazione urbana oltre che essere obiettivi della pianificazione urbanistica e territoriale che individua e connette queste alla rete ecologica (comunale, provinciale e regionale).

Le relazioni che riguardano l’avanzata esperienza spagnola sul tema specifico delle infrastrutture verdi su scala metropolitana (piano delle infrastrutture verdi della città metropolitana di Barcellona) e su scala urbana (progetti urbani a scala di quartiere) saranno l’occasione per approfondire questo tema che nel nostro territorio può essere di riferimento per tutelare, salvaguardare e valorizzare al meglio il nostro grande patrimonio paesaggistico-ambientale (dove ambiente = natura più cultura).

 Programma

 Ore 9,00              Registrazione

PRIMA SESSIONE

Ore 9,30          

Introduce e coordina

Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Potenza   Arch. Gerardo A. LEON

 Ore 9,45

Saluti istituzionali

Presidente Ordine degli Ingegneri di Potenza   Ing. Giuseppe D’ONOFRIO

Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Matera  Arch. Pantaleo DE FINIS

Presidente Ordine dei Geologi di Basilicata  Dott. Geologo Gerardo COLANGELO

Presidente Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Potenza  Dott. Agro.mo Domenico PISANI

Presidente Collegio dei Geometri di Potenza  Geom. Giuseppina BRUZZES

 Relazioni

 Ore 10,00

Il ruolo delle infrastrutture verdi nel redigendo Piano Paesaggistico Regionale

Assessore  all’Ambiente ed  Energia della Regione Basilicata  Dott. Gianni ROSA

 Ore 10,30

L’eredità del Paesaggio nella “Convenzione di Faro”  

Già Direttore Generale del Ministero dei Beni Culturali   Dott. Gregorio ANGELINI

Ore 11,00

II ruolo del dottore agronomo forestale nella conservazione e nell’evoluzione del  paesaggio

Presidente Federazione Regionale Ordini  Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Basilicata  Dott. Agro.mo Carmine COCCA

Ore 11,15

Aspetti Agro-Forestali nella progettazione integrata delle infrastrutture

Ordine dei  Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Potenza   Dott. Agro.mo Benedetto ESPOSITO

 Ore 11,45

Microzonazione sismica e tutela del territorio

 Vice Presidente dell’Ordine dei Geologi di Basilicata    Dott. Geol. Luigi VIGNOLA

Ore 12,00              

Paesaggi Rurali storici: un’eredità da tutelare

Dipartimento delle culture europee e del mediterraneo – Università degli studi di Basilicata    Prof.ssa Maria Fara FAVIA

 Ore 12,45

I “Domini collettivi” nei sistemi territoriali della montagna

Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura (ALSIA) – Regione Basilicata   Dott. Egidio DE STEFANO

Ore 13,30 Light lunch

SECONDA SESSIONE

Ore 15,00               

Trasformazioni urbane ed innovazione interventi virtuosi ed innovativi di  riqualificazione urbana quali elementi propulsori e significativi per lo sviluppo dei territori lucani

Assessore all’Infrastrutture e Trasporti Regione Basilicata   Arch. Donatella MERRA

Ore 15,30

Il ruolo del paesaggio naturale nella pianificazione urbanistica comunale

Membro del Direttivo INU Basilicata    Arch. Giuseppe BRUNO

Ore 16,00

Green Infrastructure e cambiamenti climatici

Laboratorio di Urbanistica e di Pianificazione Territoriale (LUPT) –  Università Federico II di  Napoli    Prof.ssa Arch. Emanuela COPPOLA

Ore 16:30

Mobilità lenta, ciclovia “ Magna Grecia “ ( recupero ex ferrovia Calabro- Lucana )

 Progettista    Arch. Sara MILIONE

 Ore 17,00

Il ruolo dell’infrastruttura verde nel Plan Director Urbanistico dell’area metropolitana  di Barcellona

Àrea Metropolitana de Barcelona (AMB) – Administración gubernamental    Arch. Annalisa GIOCOLI

Ore 18,00

Progetti urbani di infrastrutture verdi a Barcellona

Director de Department d’Urbanisme i Ordenacio del Territorio (DUOT) – Universitat Politècnica de Catalunya  

Prof. Arch. Julian GALINDO GONZÁLES

Ore 19,00

Chiusura dei lavori

In allegato la locandina:

Allegati